Crisantemi

Il crisantemo è in tutto il mondo considerato simbolo di prosperità, di gioia e di bene. In Italia, invece, il significato del crisantemo è completamente opposto ed è considerato il fiore dei morti, quello che viene portato al cimitero in occasione della commemorazione dei defunti. In realtà questo accostamento è dettato soprattutto dal calendario. Infatti la fioritura del crisantemo avviene proprio tra fine ottobre e i primi di novembre, in concomitanza quindi del 2 novembre che è, appunto, il giorno della commemorazione dei defunti nella religione cristiana. Ecco, quindi, spiegata la correlazione fra questo bellissimo fiore ed occasioni molto tristi come possono essere i funerali. Questa correlazione, però, non esiste nelle altre culture dove il crisantemo acquista un significato completamente diverso e opposto a quello cattolico.