Bocche di Leone

fiori in arrivo…
L’antirrhinum, noto col nome popolare di “bocca di leone” (o anche erba strega, fior del capriccio e lino dei muri) è un’erbacea perenne, coltivata però per lo più come annuale o biennale, originaria dell’Europa meridionale e del Nord Africa.Il suo soprannome è legato alla forma del fiore, formato da una corolla a due lobi, che si arrotolano similmente a delle labbra.
Il nome botanico, invece, deriva dal greco e significa “come un muso” anch’esso in riferimento alla forma del fiore. La bocca di leone ha proprietà risolventi, antinfiammatorie e lenitive. Anticamente era utilizzata per le sue proprietà cosmetiche.